Seleziona una pagina

ALESATRICE A “T” COLGAR PROG 213 TR 12

Cod. 121/2020
marca: COLGAR
modello: PROG 213 TR 12
anno: 2002
PREZZO: Su richiesta

Macchina usata, attualmente in produzione, completamente idrostatica, con Marcatura CE.

MATRICOLA: xxx.

ANNO DI COSTRUZIONE: 2002.

Reinstallata nel 2012 con lavaggio completo di tutto il sistema idrostatico.

CNC sostituito nel 2015 con installazione di SIEMENS 840D PowerLine.

 

DATI TECNICI

 

Campo di lavoro:

– Asse X – Corsa longitudinale della tavola: 3.500mm;

– Asse Y – Corsa verticale della testa: 2.000mm;

– Asse Z – Corsa trasversale del montante: 2.650mm;

– Asse W – Corsa trasversale del mandrino di alesatura: 700mm.

 

Caratteristiche asse B:

– Rotazione della tavola continua;

– Passo di posizionamento per 360.000 pos. 0,001°;

– Asse B con indexaggio meccanico nelle posizioni pos. 4 x 90°;

– Diametro della ralla idrostatica: 1200mm;

– Dimensioni tavola: 1800 x 2000mm;

– Carico massimo ammesso, uniformemente distribuito sul piano tavola: 15.000kg.

 

Ram:

– Sezione RAM: 410 x 505mm;

– Sporgenza della testa: 500mm.

 

Mandrino:

– Diametro mandrino di alesatura: 130mm;

– Attacco mandrino: ISO 50;

– Velocità di rotazione mandrino: 3000 rpm.

 

Avanzamenti:

– Rotazione asse B idrostatico: 0,002 ÷ 2 rpm;

– Forza: 20.000 Nm;

– Avanzamenti Rapidi: 20.000 mm/min.

 

Potenza motori:

– Motore mandrino in servizio continuo S1 100%: 37 kW;

– Coppia al mandrino: 2.200 Nm.

 

Completa di:

– Impianto per liquido refrigerante esterno/interno utensile;

– Pulsantiera su pulpito posto in prossimità della macchina;

– Scambiatore di calore;

– Strumenti di misura di tipo diretto: righe ottiche Heidenhain LB 382 C;

– Centrale di filtrazione refrigerante;

– Centrale di raffreddamento olio;

– Predisposizione per rotazione teste automatiche (connettori elettrici ed attacchi idraulici);

– Fissaggio teste accessorie manuale a vite;

– Controllo numerico Siemens 840 D Power Line;

– Refrigerante esterno 4 bar, interno pompa 100 bar in 3 step comandato da cod. M;

– Magazzino utensili O/V a Rack, numero posti: 145;

– Protezioni perimetrali alte con tetto a rete e porte di apertura/chiusura motorizzate;

– BLUM laser presenza-rottura utensili;

– Sonda Renishaw RMP60;

– Sistema di cambio pallet manuale composto da 4 pistoni pneumoidraulici fissati sulla tavola.

– Sistema normalmente in ritenzione e sbloccabile con attacco aria manuale, compreso di 2 tavole

2050X1850 con reticolo fori di fissaggio/centraggio;

– Testa ortogonale orizzontale/verticale automatica 2.5 gradi con refrigerante interno;

– Apertura porte motorizzata.

 

Componenti in dotazione:

– Manuali di uso e manutenzione e programmazione;

– Riparo telescopico montante trasversale nuovo;

– Cambio gamma ZF nuovo;

– Camicia mandrino rettificata nuova.

 

Strutture:

Banchi: realizzati in acciaio saldato a struttura cellulare.

 

Basi: la base del montante e la base della tavola sono costruite in acciaio elettrosaldato a struttura

cellulare, particolarmente robuste in modo da renderle insensibili alle variazioni di carico.

 

Montante: costruito in acciaio elettrosaldato. Un particolare sistema di irrigidimento interno fa di questo

monolite una struttura di elevata rigidezza.

 

Piatto tavola: costruito in ghisa MEEHANITE.

 

Carro testa: costruito in acciaio elettrosaldato, scorre sulle guide del montante mediante un sistema di

pattini idrostatici a precarica differenziata.

Sulla parte frontale della testa (predisposta per ricevere la piastra di protezione e le teste accessorie) sono

allocati:

– i connettori elettrici;

– i connettori idraulici per le utenze degli accessori;

– i connettori per il liquido refrigerante utensile.

Le connessioni tra testa ed accessori avvengono automaticamente con l’aggancio dell’accessorio alla testa.

 

Linea mandrino:

La linea mandrino è realizzata in acciaio legato, nitrurato e superfinito costituita da:

– mandrino di fresatura ruotante su cuscinetti a sfera ad altissima precisione, costruiti appositamente

per mandrini di macchine utensili. La lubrificazione è ottenuta con uno speciale sistema minimale

(aria-olio);

– mandrino di alesatura, coassiale al mandrino di fresatura e da esso supportato e trascinato in

rotazione.

Il mandrino di alesatura è provvisto di:

– attacco utensile ISO 50 con dispositivo di bloccaggio/sbloccaggio rapido degli utensili (bloccaggio

meccanico e sbloccaggio idraulico); il sistema di bloccaggio è irreversibile. Il cono interno del

mandrino di alesatura è riportato ed è sostituibile senza smontaggio dell’intero mandrino;

– distributore rotante del liquido refrigerante per l’alimentazione dello stesso attraverso il mandrino.

 

Lubrificazione guide di tipo idrostatico:

Tutte le controguide (assi X, Y, W) sono provviste di lubrificazione di tipo idrostatico in appoggio, contrasto

ed allineamento.

 

 

Lubrificazione testa:

Tutti gli organi in rotazione della testa sono a lubrificazione forzata.

Tutto l’olio di lubrificazione è termicamente controllato, infatti una opportuna logica provvede ad inviare

olio riscaldato o raffreddato. Per il riscaldamento dell’olio è installato nella centrale un riscaldatore, mentre

per il raffreddamento è previsto uno scambiatore a ciclo frigorifero.

 

Avanzamento assi:

Traslazione montante: il movimento di traslazione del montante è comandato da un motore a corrente

alternata (Brushless) che comanda una vite a doppia chiocciola precaricata.

Traslazione catto testa: il movimento di traslazione del carro porta testa è comandato da un motore a

corrente alternata (Brushless) che comanda una vite a ricircolazione di sfere a doppia chiocciola

precaricata.

Traslazione del mandrino di alesatura: il movimento di traslazione del mandrino è comandato da un

motore a corrente alternata (Brushless) che comanda una vite a ricircolazione di sfere a doppia chiocciola

precaricata.

Traslazione base tavola: il movimento di traslazione della base tavola è comandato da un motore a

corrente alternata (Brushless) che comanda una vite a ricircolazione di sfere a doppia chiocciola

precaricata.

 

Rotazione tavola:

La rotazione della tavola è ottenuta tramite un sistema “due pignoni – ruota dentata” con recupero

automatico dei giochi.

 

Rotazione mandrino:

Il motore mandrino in c.a. (Brushless) provvisto di cambio a due velocità, è collegato al mandrino tramite

una cinghia a profilo speciale. Il mandrino è provvisto di trasduttore che controlla la sua posizione angolare

e la posizione angolare dei mandrini di tutti gli accessori.

 

Bilanciatura carro testa:

Un cilindro alimentato da accumulatori provvede a bilanciare la parte traslante dell’asse “Y”, il cilindro è

collegato al carro testa da una catena metallica.

 

Impianto elettrico:

Tutti i comandi e gli asservimenti sono allocati in armadi separati, rispondenti alle norme internazionali.

L’interfaccia è costruita impiegando la logica programmabile (Siemens 840D Power Line). I quadri elettrici

sono provvisti di condizionatore a ciclo frigorifero. La tensione standard di alimentazione è 400 V – 50 Hz.

 

Protezioni guide:

Le guide degli assi X, Y, e W sono provviste di coperture metalliche telescopiche a perfetta tenuta stagna.

 

Strumenti di misura:

Sugli assi X, Y, W il gruppo di controllo (di tipo diretto) è formato da un trasduttore con lettore a raggi

infrarossi e da righe ottiche; sull’asse Z e sull’asse di rotazione (B) il controllo è effettuato mediante un

encoder rotativo. Le righe ottiche degli assi X, Y, W sono provviste di pressurizzazione.

 

Ulteriori informazioni:

– Motori brushless assi: Siemens;

– Sostentamento idrostatico integrale sugli assi X, Y, Z, B;

– Bloccaggi idraulici automatici degli assi X, Y, Z, B;

– Asse mandrino provvisto di freno installato sul motore.

RICHIESTA INFO PER ALESATRICE A “T” COLGAR PROG 213 TR 12

4 + 14 =

Giotta Srl

Via Rosette, 1/A
Castione Andevenno (Sondrio)

info@giottasrl.com

+ 39 0342 567031